Assicurazione della Qualità della didattica

Servizi

ANVUR definisce l'Assicurazione della Qualità come "l'insieme dei processi relativi alla progettazione, gestione, e autovalutazione delle attività formative e scientifiche, comprensive di forme di verifica interna ed esterna, che mirano al miglioramento della qualità dell'istruzione superiore nel rispetto della responsabilità degli Atenei verso la società". L'Ateneo di Verona adotta tale definizione, declinandola nel Modello di Assicurazione della Qualità (MAQ), che definisce gli attori, i processi e i risultati attesi dal sistema AQ, inclusi il monitoraggio e la revisione del modello stesso.

Assicurazione della qualità dei corsi di studio

Il sistema AQ dei Corsi di Studio si fonda sulla struttura delle Linee guida ANVUR per l’accreditamento iniziale e periodico delle Sedi e dei Corsi di Studio a cui apporta adattamenti finalizzati a renderlo coerente con il sistema organizzativo della didattica dell’Ateneo e con i relativi soggetti coinvolti (CPDS, Collegi Didattici, Dipartimenti e Scuole, Unità operative Didattica e Studenti).

Il sistema AQ dei CdS prevede che l’Ateneo formalizzi la propria visione della qualità della didattica e ne persegua il raggiungimento adottando politiche, strategie, processi e procedure adatte per realizzarla e definendo responsabilità e compiti fra le strutture. Prevede, inoltre, che l’Ateneo adotti politiche specifiche per la progettazione, l’aggiornamento e la revisione dei CdS, assicurando la qualificazione del corpo docente e la sostenibilità del carico didattico in termini di risorse umane e strutturali e dei servizi a supporto.

Tramite il sistema di AQ, inoltre, l’Ateneo tiene costantemente monitorato il funzionamento dei CdS e si accerta che processi e risultati siano periodicamente autovalutati e valutati in relazione agli obiettivi prefissati.

A livello di singolo CdS, il sistema di AQ prevede un’accurata progettazione del CdS improntata, in particolare, su:

  • definizione di profili culturali e professionali in linea con la domanda di formazione
  • erogazione di attività didattiche coerenti con i profili culturali e professionali identificati e centrate sull’esperienza dello studente
  • programmazione delle risorse umane e strutturali necessarie alla sostenibilità del CdS
  • attivazione periodica di fasi di monitoraggio e autovalutazione.

Le attività di assicurazione della qualità delle attività didattiche18 mirano a:

  • verificare la qualità della formazione che lo studente effettivamente riceve, nonché il livello di qualificazione effettivamente raggiunto al momento del conferimento del titolo di studio
  • garantire le qualificazioni didattiche e scientifiche del personale che svolge attività di insegnamento, tenuto conto del posizionamento scientifico nazionale e internazionale
  • assicurare il miglioramento continuo delle attività e dei servizi dell’Ateneo, individuando punti di forza e aree di miglioramento.

Ruoli e responsabilità all’interno dell’AQ dei corsi di studio

  • Organi di governo (Rettore, pro Rettore vicario, delegati e referenti del rettore, SA, CDA), dipartimenti
  • Consiglio degli studenti
    Consiglio di dipartimento
  • Consiglio della Scuola
  • Incaricato AQ didattica di dipartimento
  • Collegio didattico
  • Gruppo AQ del CDS referente del CDS
  • Comitato delle parti interessate (CPI)
  • Commissione paritetica docenti studenti (CPDS)
  • Commissione di ateneo – indirizzo didattica
  • Nucleo di valutazione
  • Presidio della qualità

Consulta anche il sito web di Ateneo dedicato all'Assicurazione della Qualità.

Service managed by:
Unit Quality and Assessment Unit

Services

Attività delle Commissioni Paritetiche Docenti-Studenti
Consultazioni delle parti interessate
La scheda SUA-CdS
Laboratorio di Rappresentanza Attiva per gli Studenti e riconoscimento CFU
Riesame e Scheda di Monitoraggio Annuale (SMA)

Documents

Documenti utili per il Referente di CdS