Adattamenti alle lezioni e alle attività didattiche in genere

Servizi

Se sei una studentessa o uno studente con disabilità o DSA, puoi rivolgerti all’UO Inclusione–e per suo tramite alle/ai docenti–per esporre eventuali difficoltà o esigenze relative alle lezioni e, più in generale, alla fruizione delle attività didattiche.

Difficoltà o esigenze particolari possono riguardare, ad esempio, i seguenti aspetti: accedere fisicamente alle sedi delle lezioni; consultare i materiali didattici utilizzati dalla/dal docente; seguire le lezioni o prendere appunti; studiare individualmente.

Ti raccomandiamo fortemente di segnalare eventuali difficoltà o esigenze particolari fin dall’inizio della frequenza del singolo insegnamento (o comunque fin dal primo momento in cui dovessi avvertire specifiche difficoltà o esigenze). Ciò al fine di anticipare gli eventuali interventi e massimizzarne l’efficacia.

L’UO Inclusione, presa in carico la richiesta e condotte le necessarie verifiche sulla documentazione medica, effettuerà una prima valutazione e avvierà – ove necessario – il contatto diretto tra studentessa/studente e docente, per l’individuazione delle soluzioni più idonee.

Le soluzioni percorribili potrebbero includere: accorgimenti particolari per l’accesso alle lezioni; specifiche modalità redazionali dei materiali didattici; colloqui di approfondimento con la/il docente; specifici accorgimenti nello svolgimento delle lezioni; messa a disposizione di materiali didattici integrativi o di supporto; affiancamento da parte di una/un tutor, a lezione e/o nello studio individuale, anche eventualmente con il coordinamento della/del docente; impiego di ausili hardware o software.

L’UO Inclusione, di concerto con la/il docente coinvolto, una volta adottate le soluzioni ritenute idonee, monitorerà l’evoluzione del tuo percorso di studi e proporrà, ove opportuno, eventuali interventi integrativi o correttivi.

Per quanto riguarda in particolare la frequenza delle lezioni, per l’A.A. 2022-23 è confermata la possibilità di prenotazione prioritaria mediante l’apposita APP di Ateneo. Informazioni di dettaglio sono disponibili a questo link.