Come diventare tutor

Servizi

Come diventare tutor

Ogni anno l’Ateneo offre ai propri studenti e studentesse senior la possibilità di diventare tutor alla pari, consentendo loro di mettere a disposizione la propria esperienza universitaria a supporto di altri studenti e studentesse.
Per diventare tutor è sufficiente partecipare alle selezioni pubbliche bandite dalle strutture universitarie; i tutor verranno selezionati in base al merito universitario, al curriculum vitae e alla motivazione in relazione all’attività di tutorato oggetto del Bando.

I bandi, le graduatorie e i relativi avvisi vengono pubblicati sulla pagina https://www.univr.it/it/concorsi/studenti/tutorato.

Per poter partecipare alla selezione è necessario essere iscritti:

  • ad un corso di LM (anche in caso di LM interateneo attivate in Convenzione, se previsto dalla Convenzione)
  • agli ultimi 2 anni dei corsi di LMCU della durata di 5 anni*
  • agli ultimi 3 anni dei corsi di LMCU della durata di 6 anni*
  • a un dottorato di ricerca*
  • alla scuola di specializzazione per le professioni forensi.

Per l’attività svolta è previsto un compenso determinato dagli organi di governo dell’Ateneo e commisurato al numero di ore svolte.

Finalità

Il servizio di tutorato persegue le seguenti finalità:

  • rimuovere gli ostacoli ad una proficua frequenza dei corsi, anche attraverso iniziative rapportate alle necessità, alle attitudini e alle esigenze delle/dei singole/i;
  • orientare ed assistere le studentesse e gli studenti lungo tutto il percorso di formazione;
  • rendere le studentesse e gli studenti attivamente partecipi del processo formativo;
  • rendere i percorsi di formazione efficienti ed efficaci, migliorando le condizioni di apprendimento da parte delle studentesse e degli studenti al fine di facilitare il raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi e riducendo il tasso di abbandono, la durata media degli studi e il numero di studentesse e studenti fuori corso

Tipologie di tutorato

Sono previste le seguenti tipologie di tutorato:

1. Tutorato orientativo

Finalizzato a fornire supporto con interventi nei seguenti ambiti:

  • orientamento alla scelta del percorso di formazione;
  • accoglienza delle matricole, delle studentesse e degli studenti che si iscrivono nell’ambito di un programma di scambio internazionale o che sono in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero;
  • agevolazione dell’inserimento nel contesto universitario delle studentesse e degli studenti, anche con esigenze specifiche (quali, ad esempio, atlete/i; studentesse e studenti con disabilità o con disturbi specifici di apprendimento, in stato di detenzione…) svolgendo una funzione di interfaccia tra la 4 studentessa o lo studente e la struttura universitaria, costituendo un punto di riferimento concreto per tutto quanto attiene ai servizi a supporto della didattica. 

2. Tutorato facilitatore

Finalizzato a facilitare il processo di apprendimento delle attività didattiche erogate a distanza o in modalità duale:

  • fornendo informazioni relative all’accesso e all’utilizzo delle piattaforme di erogazione delle attività didattiche;
  • fornendo supporto alle docenti e ai docenti nella preparazione, organizzazione ed erogazione delle attività didattiche attraverso le piattaforme digitali;
  • fornendo assistenza durante l’erogazione delle attività didattiche e gestendo problematiche legate alla fruizione delle stesse.

3. Tutorato specializzato

Finalizzato a fornire supporto specifico alla studentessa o allo studente con disabilità o con disturbi specifici di apprendimento, in coordinamento con il servizio istituzionale di Ateneo principalmente tramite:

  • intermediazione con le docenti e i docenti e le strutture amministrative;
  • prenotazione dei posti e accompagnamento alle sedi universitarie per la partecipazione alle attività didattiche, ai colloqui con le docenti e i docenti e per il raggiungimento dei vari servizi;
  • affiancamento allo studio;
  • gestione delle pratiche amministrative.

4. Tutorato didattico

Finalizzato a fornire supporto tramite interventi di carattere didattico per rendere più efficace l’intervento formativo e interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli riscontrati in merito a specifiche attività formative. Gli interventi didattici consistono in attività integrative in caso di insegnamenti e in affiancamento in caso di laboratori. Le azioni previste sono:

  • assistenza durante tutto il percorso di formazione e valutazione assicurando un adeguato supporto, anche attraverso l’analisi delle criticità che sono di ostacolo al regolare iter di studio e l’attività di sostegno personalizzato all’apprendimento;
  • attività didattico-integrative, propedeutiche e di recupero. Le attività propedeutiche e di recupero possono essere svolte anche nell’ambito della preparazione e del recupero delle carenze relative alle conoscenze iniziali richieste per i Corsi di Studio di primo ciclo e ciclo unico.
Sostenere lo studente fin dall'inizio nell'organizzazione pratica e nell'acquisizione di un valido metodo di studio attraverso il raggiungimento di obiettivi formativi specifici: questa è la missione del tutor!

FAQ

FAQ - Come diventare tutor