UNIVRLogo Uni4equity
Il progetto Uni4Equity è un'iniziativa che mira a contrastare le molestie sessuali nel contesto accademico e promuovere l'uguaglianza di genere nelle università.
Riservato alla comunità UNIVR

Contribuisci alla lotta contro le MOLESTIE SESSUALI

Sei studente, docente o parte del personale tecnico e amministrativo UNIVR? Il progetto di ricerca europeo UNI4EQUITY mira a migliorare la risposta della nostra Università alle molestie sessuali online e offline. Questo è il motivo per cui ti chiediamo, come membro dell’Università di Verona, di aiutarci compilando un questionario che richiederà circa 20 minuti per essere completato.

COMPILA IL QUESTIONARIO ONLINE
Per accedere al questionario è necessario effettuare il login a MyUnivr.

L'obiettivo è identificare e affrontare le molestie sia online che offline, attraverso l'adozione di politiche e procedure adeguate.

Le proposte comprendono il potenziamento delle conoscenze sulle questioni di genere, lo scambio di buone pratiche, la sensibilizzazione, la formazione del personale, il supporto alle vittime e l'implementazione di politiche chiare. Il progetto prevede anche attività come la ricerca, la campagna di sensibilizzazione online, i laboratori di genere, la revisione dei protocolli universitari e la collaborazione con servizi esterni.

Gli impatti attesi includono un miglioramento delle pratiche, delle conoscenze e della consapevolezza, nonché il riconoscimento delle università come attori responsabili. L'obiettivo generale è creare ambienti universitari sicuri, inclusivi ed equi.


Comunicato intranet di presentazione del progetto Uni4Equity (marzo 2023)

Rafforzare la capacità delle università di individuare e rispondere alle molestie sessuali online e offline sul posto di lavoro e in altri contesti rilevanti (aule e spazi digitali), con un’attenzione particolare verso le minoranze.

Contesto

Per quanto siano stati fatti molti sforzi per porre fine alla violenza di genere a livello europeo, le molestie sessuali continuano a essere un fenomeno pervasivo, soprattutto in quelle istituzioni, come quelle accademiche, in cui prevale ancora un sistema patriarcale e maschilista.

Molestie fisiche e verbali, coercizione, pressione sociale ed intimidazione sono ancora ancorate espressioni di sessismo che rafforzano le disuguaglianze basate sul genere nella distribuzione del potere sociale.

Il progetto Uni4Equity propone una cooperazione multi-agenzia tra università e altri attori sociali rilevanti per identificare, mappare e rispondere alle molestie sessuali online e offline nel contesto accademico e così promuovere l’uguaglianza di genere all’interno di contesti universitari tra studentз, docentз e personale amministrativo.

Obiettivi

  • Rafforzare le conoscenze delle figure responsabili delle questioni di genere all’interno degli ambienti universitari attraverso il miglioramento dei processi e strutture capaci di prevenire e supportare i casi di molestie sessuali.
  • Promuovere lo scambio di buone pratiche per individuare e contrastare le molestie sessuali all’interno degli ambienti universitari.
  • Aumentare la consapevolezza sull’importanza della prevenzione ed il contrasto a tutte le forme di molestie sessuali e del ruolo prioritario che hanno i contesti universitari.
  • Migliorare le competenze del personale universitario e gli strumenti a disposizione per contrastare le molestie sessuali nei contesti universitari.
  • Ridurre al minimo l’impatto che le molestie sessuali possono avere sulle vittime e/o sopravvissute.

Attività

  • Ricerca sulla situazione attuale di contrato alle molestie sessuali all’interno degli ambienti universitari comprese le strategie in atto a livello istituzionale.
  • Campagna di sensibilizzazione online per promuovere una cultura di “tolleranza zero” rispetto alle molestie sessuali.
  • Laboratorio partecipativo per promuovere un approccio di genere intersezionale a livello relazionale ed educativo dentro le università.
  • Laboratorio online per aumentare la sensibilizzazione rispetto alle molestie sessuali ed i ruoli di genere dentro le università.
  • Laboratori rivolti a potenziali testimoni di molestie per incoraggiare l’assunzione di un ruolo attivo.
  • Revisione e miglioramento dei protocolli e procedure universitarie mirati al contrasto delle molestie sessuali compreso contro le minoranze.
  • Produzione di uno strumento online per il supporto e consiglio a potenziali vittime all’interno delle università coinvolte. Due formazioni online riguardo al consenso, difesa personale e competenze trasversali una mirata a potenziali vittime, ed un’altra ad autori di reato.

Risorse

  • Report sulla campagna di sensibilizzazione online
  • Strumento online per il supporto e consiglio a potenziali vittime
  • Video informativo Uni4Equity
  • Documento: “Le università contro le molestie sessuali”
  • Raccomandazioni politiche

Impatto

  • Aumento dello scambio di buone pratiche per individuare e contrastare le molestie sessuali all’interno degli ambienti universitari.
  • Aumento delle conoscenze delle figure responsabili delle questioni di genere e di tutti l3 attor3 all’interno degli ambienti universitari attraverso il miglioramento dei processi e strutture capaci di prevenire e supportare i casi di molestie sessuali.
  • Maggiore consapevolezza dell’importanza di contrastare tutte le forme di molestie sessuali e riconoscimento delle università come risorsa principale nel contribuire alla loro prevenzione.