Corso di aggiornamento professionale in Immigrazione, accoglienza e crisi umanitarie

Sede del corso: VERONA

**ATT.NE: I TERMINI DI ISCRIZIONE SONO PROROGATI FINO AL 25/02/2019**

PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
l corso prende avvio dalla constatazione che le migrazioni siano un fenomeno ormai strutturale a livello globale, europeo e nazionale, destinato a non esaurirsi nel breve periodo e, pertanto, da affrontare con politiche specifiche capaci di far fronte alle ripercussioni che ne derivano da un punto di vista umanitario, sociale, economico e sanitario. L'esigenza di aumentare le capacità di accoglienza - relativa sia ai flussi "fisiologici" di ingresso, sia a quelli derivanti da migrazioni forzate - si accompagna alla necessità di garantire la qualità dei servizi e la formazione di professionalità adeguate, nonché all’esigenza di fornire ai migranti in accoglienza risposte credibili circa la possibilità di integrazione.
L’accoglienza di migranti per ragioni economiche, di richiedenti asilo, rifugiati, vittime di tratta e minori non accompagnati è un sistema da affrontare con un approccio multilivello e multidisciplinare. Nel “sistema accoglienza”, infatti, aspetti giuridici, psico-sociali e sanitari si intersecano e interagiscono. Diverse sono le professionalità che vi operano e che sono chiamate a collaborare, tutte nel proprio ambito, ma con un approccio dinamico e un adeguato profilo dialogico.
Il Corso di aggiornamento professionale si propone, in quest'ottica, di realizzare un percorso formativo finalizzato a trasmettere conoscenze aggiornate, strumenti e metodologie di lavoro utili a figure professionali specializzate, che già operino o che intendano operare nel settore dell'immigrazione e della protezione internazionale.
L'impostazione del Corso sarà necessariamente interdisciplinare al fine di assicurare un’adeguata preparazione sia sotto il profilo delle conoscenze giuridiche, sia in termini di metodi tecnico-operativi per gestire le fasi di accoglienza, individuare e valorizzare le soggettività dei migranti, siano o meno richiedenti asilo.
Il corpo docente è composto da appartenenti a più Dipartimenti dell'Università di Verona e ad altri Atenei, nonché da professionisti ed esperti che operano nel settore della protezione internazionale ed in generale dell’immigrazione.
La metodologia è improntata su una comunicazione altamente partecipativa, che lasci spazio alla trattazione di casi pratici, testimonianze e approfondimenti seminariali sulle problematiche di maggior interesse.
In particolare, i settori di mercato e gli sbocchi occupazionali interessati sono quelli relativi a: avvocati e operatori legali, tutori e curatori per i minori stranieri, educatori, operatori psico e sociosanitari del settore pubblico e del privato sociale; enti pubblici per l'immigrazione e per l'accoglienza; servizio sociale e servizio sanitario locale; dirigenti di associazioni, cooperative sociali e comunità d'accoglienza.
Piano didattico e altre informazioni
Posti disponibili: MIN 10 MAX 55

Concorso di ammissione

Ammissione al Corso di aggiornamento professionale in Immigrazione, accoglienza e crisi umanitarie
Scadenza domanda
10 febbraio 2019
Documenti e Bando
Bando e allegati
Accesso
programmato
Frequenza
frequenza obbligatoria minima 75%
Lingua
italiano
Tasse e contributi
Quota iscrizione al Corso: € 380,00 + € 16,00 di marca da bollo
€ 50,00 all’atto dell’iscrizione al concorso
€ 346,00 all’atto dell’immatricolazione
COME ISCRIVERSI