Coronavirus

Aggiornamenti su sospensione attività didattiche frontali e amministrative fino al 3 aprile
In aggiornamento

AGGIORNAMENTI DALL'ATENEO

 

27 marzo 2020, ore 15.50

Precisazione assunzione specializzandi quarto e quinto anno


Si precisa che gli specializzandi del quarto e quinto anno, assunti dal servizio sanitario nazionale sulla base del decreto legge 9 marzo 2020, numero 14, non perdono alcun diritto riguardo al percorso di specializzazione intrapreso, come risulta dal decreto stesso (cfr. art 1, lettera a).


Il magnifico rettore
Pier Francesco Nocini


27 marzo, ore 8.30

Gestione rientri in Italia: aggiornamenti dall’Unità di Crisi della Farnesina interpellata dalla Crui

 

Per i voli speciali: per i Paesi da cui sono più difficoltosi i rientri, premesso l’appello a limitare gli spostamenti, l’Unità di Crisi suggerisce che gli studenti si mettano in contatto con la Rappresentanza territorialmente competente, segnalando la loro presenza e i problemi che incontrano. La Farnesina può infatti attivarsi solo laddove riceva indicazioni specifiche da parte della Rappresentanza. Gli studenti devono tenere costantemente sotto controllo il sito dell’Ambasciata (che viene continuamente aggiornato) e registrarsi sul sito “Dove siamo nel mondo” indicando tutti i recapiti possibili: scaricando la relativa app potranno inoltre ricevere sms e notifiche push con gli aggiornamenti in tempo reale.   

 

Per i rientri che prevedono uno scalo in Germania: è fondamentale prenotare voli che arrivino e ripartano dal medesimo aeroporto. In Germania in questo momento non è consentita la circolazione per trasferirsi da un aeroporto ad un altro. Solo in caso di estrema difficoltà, ci si può rivolgere alla Rappresentanza italiana competente per zona, chiedendo l’assistenza consolare o di ambasciata.
L’elenco delle rappresentanze in Germania è sul sito MAECI: https://www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani/rappresentanze?p=GERMANIA&c=&q=&ricerca_articoli=Visualizza+i+risultati#.

Si consiglia quindi agli studenti che intraprendono un viaggio di rientro in Italia, di controllare gli aeroporti di eventuali scali e di annotarsi i recapiti delle rappresentanze nel Paese in cui fanno scalo (soprattutto in Germania).

 


23 marzo 2020, ore 19.15

Regole per l’autorizzazione all’accesso per dottorandi, borsisti e assegnisti di ricerca

Come già indicato nella comunicazione di venerdì 20 marzo, l’accesso alle strutture universitarie non sarà consentito agli assegnisti di ricerca e a chi non ha un rapporto di lavoro con l’università (ad es. dottorandi, borsisti, studenti in tesi, laureati frequentatori, etc.).

In deroga a tale divieto, era prevista la possibilità di accedere ai soli laboratori per dottorandi, borsisti e assegnisti di ricerca espressamente autorizzati dal proprio docente di riferimento, nel caso di circostanze di straordinaria necessità.

A seguito del nuovo decreto, che mira a limitare ancor più la circolazione delle persone, pur riconoscendo l’istruzione e l’attività di ricerca tra le attività essenziali per le quali non è prevista la sospensione, si ritiene che non possa essere lasciata al singolo Responsabile Scientifico la facoltà di stabilire chi possa accedere ai laboratori. Pertanto, è stato predisposto un modulo con il quale il Responsabile Scientifico, in seguito ad attenta valutazione dei progetti di ricerca in corso, può richiedere al Magnifico Rettore e al proprio Direttore/Direttrice di Dipartimento l’autorizzazione a far accedere ai laboratori i propri collaboratori (dottorandi, borsisti e assegnisti di ricerca), in considerazione della necessità inderogabile della presenza di alcune figure per non compromettere la ricerca in corso, ma con la consapevolezza che queste presenze debbano essere il più possibile limitate nel numero e nel tempo. La valutazione da parte del Direttore/Direttrice di Dipartimento e del Magnifico Rettore si rende necessaria per valutare, anche globalmente, quante persone siano presenti nelle strutture, eventualmente negando l’autorizzazione nel caso in cui risultassero autorizzate troppe persone contemporaneamente.

 

23 marzo 2020

Covid-19 - sostegno psicologico. Sportello di ascolto per il disagio lavorativo

L'Università di Verona, attraverso lo Sportello di ascolto per il disagio lavorativo, promosso e sostenuto dal Comitato unico di garanzia, offre a tutto il suo personale dipendente la possibilità di usufruire di un sostegno psicologico individuale anche rispetto a questo momento di grande emergenza. L'iniziativa vuole porsi come uno spazio di accoglienza e sostegno rispetto a vissuti e stati emotivi personali che il clima di incertezza attuale può alimentare.

Il servizio è gratuito e rappresenta un’estensione dello spazio di ascolto per il disagio lavorativo, servizio rientrante nelle iniziative per favorire un completo benessere psico-fisico e sociale del personale.

I colloqui si svolgeranno a distanza, garantendo la tutela della privacy e nel rispetto dei principi deontologici della professione psicologica.

Per chi fosse interessato può contattare in piena autonomia la dott.ssa Elena Giovannini all'indirizzo mail elena.giovannini@collab.univr.it 

 


20 marzo 2020, ore 14.00

Punto stampa in Comune


Il magnifico rettore Pier Francesco Nocini ha partecipato al punto stampa in streaming del sindaco Federico Sboarina sull’attuale emergenza sanitaria.

Il rettore ha ricordato come si tratti di un momento molto impegnativo, invitando a rispettare ordinanze del sindaco per il bene di tutti.

  Link al video

 


 

Cronologia aggiornamenti

20 marzo 2020, ore 12.00Disposizioni in base al Decreto Legge 17/3/2020
19 marzo 2020, ore 16.00Proroga della scadenza del pagamento della seconda e terza rata dei Master e dei Corsi di Perfezionamento
16 marzo 2020, ore 17.40Indicazioni per la tutela dei dottorandi
16 marzo 2020, ore 14.40Estudiantes Erasmus+ en Verona
16 marzo 2020, ore 14.30Unità di crisi
13 marzo, ore 9.00Messaggio inviato ai nostri studenti attualmente in Spagna
13 marzo, ore 9.00 Messaggio inviato agli studenti Erasmus spagnoli a Verona
12 marzo 2020, ore 12.00Proroga della scadenza del pagamento della seconda e terza rata delle tasse universitarie
12 marzo 2020, ore 11.00Nuove indicazioni operative sul telelavoro diffuso
10 marzo 2020, ore 15.40Comunicato del Rettore ai medici specializzandi
10 marzo 2020, ore 15.30 Comunicato del Magnifico Rettore, prof. Pier Francesco Nocini
10 marzo 2020 Indicazioni per favorire lo svolgimento del lavoro agile a tutti i dipendenti
6 marzo, ore 17.00 Nota del Ministro Gaetano Manfredi
6 marzo, ore 13Sospensione di seminari, convegni e iniziative dell'Ateneo aperte al pubblico fino al 3 aprile
5 marzo, ore 18.30Estensione lavoro agile per il personale tecnico e amministrativo fino al 15 marzo
4 marzo, ore 19.15 Il governo ha disposto la sospensione delle attività didattiche di tutte le Università italiane fino a domenica 15 marzo
4 marzo, ore 19.00Esami di stato per l’abilitazione all'esercizio della professione di medico chirurgo: nuova data per la seconda sessione
2 marzo, ore 16.45 Ulteriori comunicazioni in merito a tirocini, lezioni, esami, lauree
2 marzo, ore 14.30 Medici in formazione specialistica, tirocinio pratico-valutativo propedeutico all’esame di stato per l’abilitazione alla professione medico-chirurgo e tirocini delle professioni sanitarie
1 marzo, ore 9.00Biblioteche e aule studio
29 febbraio, ore 16.00Confermata la chiusura delle Università in Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna
28 febbraio, ore 21.30 Comunicazione del Rettore
28 febbraio 2020Proroga termini consegna elaborato finale/tesi
26 febbraio 2020L’Amministrazione universitaria dispone un decalogo per l’estensione del lavoro agile al personale tecnico amministrativo
25 febbraio 2020Informazioni sul recupero delle attività didattiche sospese e sulle scadenze
24 febbraio 2020Precisazioni relative a dottorandi, borsisti, assegnisti, medici in formazione specialistica e tirocinanti delle professioni sanitarie.
23 febbraio, ore 15.30 Comunicato del Rettore
22 febbraio, ore 21:50 Comunicato di sospensione delle attività didattiche

N.B. Si riporta per gli studenti in calce il comunicato dell’ESU Verona

“ESU di Verona al fine di contribuire ai protocolli precauzionali avviati dalla Regione Veneto ed in attesa di maggiori informazioni circa la diffusione del contagio da nuovo Coronavirus – COVID-19, da Domenica 23 febbraio e fino a diverso avviso chiuderà temporaneamente:
1. Tutti i ristoranti e le zone pertinenti
2. Tutte le aule studio

La permanenza nelle residenze sarà consentita solo agli aventi diritto e sarà vietato l’ingresso ad eventuali ospiti.
Invitiamo tutti gli studenti residenti negli alloggi ESU, in caso di malessere, sintomi respiratori o attacchi febbrili a contattare il Centralino di Corte Maddalene al numero 045 8052881, operativo h 24, che provvederà ad avvisare gli operatori sanitari per gli interventi del caso.
Raccomandiamo massima collaborazione per il benessere e la tutela di tutti.
Grazie.”

Decreto #IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

Tutti i chiarimenti ufficiali sulle nuove misure adottate dal governo in Italia e già in vigore
Link a Governo.it - Presidenza del Consiglio dei Ministri

 


Coronavirus Info Studenti

Informazioni utili e disposizioni dell'Ateneo per studenti, dottorandi e specializzandi Vai