Ricerca

Progetti, attività e opportunità di ricerca

La ricerca è per noi uno dei fattori fondamentali per lo sviluppo sociale ed economico, in grado di produrre progresso, benessere e coesione sociale.
Per questo l’università di Verona sostiene la qualità della ricerca in un’ottica inter-disciplinare, lo sviluppo delle collaborazioni internazionali e la diffusione dei risultati a beneficio della società, della cultura e del settore economico.

News dalla ricerca

Oltre 2 milioni di euro per capire l’impatto della deindustrializzazione nelle aree alpine e prealpine europee

Un approccio innovativo allo studio dei meccanismi di controllo attenzionale

Terminati i lavori di ricerca sul sito archeologico e coordinati dall'ateneo 

La cellulite non  è una semplice infiammazione o un accumulo di liquido, ma un fenomeno complesso che coinvolge le cellule staminali

Scopri tutte le news su
Univrmagazine.it

La ricerca nei dipartimenti

Tra i punti di forza dell’Università di Verona rientrano la capacità di essere presente nella ricerca scientifica d’avanguardia, sia di base che applicata, e la diversità delle aree disciplinari coinvolte.

I dipartimenti costituiscono le strutture fondamentali per lo svolgimento della ricerca scientifica, in un’architettura complessiva articolata su quattro macro aree disciplinari, con tre dipartimenti attivi nelle scienze umanistiche, tre dipartimenti nelle scienze giuridiche ed economiche, quattro dipartimenti nelle scienze della vita e della salute e due dipartimenti nelle scienze naturali e ingegneristiche.

 

Pubblicazioni recenti

Expertise e competenze

Ricerca delle competenze presenti in Ateneo

Cerca competenze

Cataloghi

IRIS - Catalogo delle pubblicazioni

Il catalogo IRIS, gestito dal consorzio CINECA, raccoglie tuttte le pubblicazioni scientifiche dell'Università di Verona

Grandi attrezzature di ricerca

Il Centro Piattaforme Tecnologiche gestisce le infrastrutture tecnologicamente all’avanguardia, cui possono accedere sia i diversi gruppi di ricerca dell'ateneo sia le imprese del territorio e gli atenei limitrofi.

Ricerca una expertise

Ricerca una expertise in Ateneo

Partnership con università e centri di ricerca

Una rete di collaborazioni in continua espansione

L’università di Verona ha ottenuto importanti riconoscimenti per la sua ricerca in tutte le aree disciplinari. Nel corso degli anni abbiamo raggiunto risultati significativi nel panorama nazionale ed internazionale, anche attraverso la costruzione di reti e accordi con altri istituti e con il territorio. Se vuoi collaborare con noi, contattaci

Aperti ai talenti di tutto il mondo

Ricercatori internazionali

Sei un ricercatore e vorresti venire nel nostro ateneo a fare ricerca? Per te ci sono le borse individuali Marie Skłodowoska-Curie, il programma Rita Levi Montalcini e molti altri programmi che sostengono la mobilità dei ricercatori.

Partnership con le imprese

Brevetti, spin-off, Joint Projects e attività commisisonata

L'Università di Verona promuove e sostiene la collaborazione con le imprese attraverso progetti che prevedono l'utilizzo di tecnologie innovative, personale di ricerca altamente qualificato e strutture specialistiche come laboratori, spin-off e centri di ricerca.

Scegli Verona per la tua borsa individuale Marie Curie 

Il bando 2018 Marie Skłodowska-Curie Individual fellowship è aperto e scade il prossimo 12 settembre. Perché non scegli l’Università di Verona come host institution?  Ad oggi il nostro ateneo sta gestendo 9 borse individuali Marie Curie finanziate all’interno del programma Horizon 2020. 

Cos’ è una borsa Marie Curie  

Le borse individuali Marie Skłodowska-Curie – finanziate all’interno del programma Horizon 2020 – sostengono la mobilità transnazionale e la carriera dei ricercatori di maggior talento sia all’interno e al di fuori dell’Europa a li attraggono in Europa per lavorare in tutte le aree di ricerca. Il bando è disponibile sul Research Participant Portal. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito web Marie Skłodowska-Curie

Cosa possiamo offrirti 

Possiamo offrirti competenze in un ampio spettro di discipline: scienze umane, diritto ed economia, scienze della vita e della salute, scienze naturali e ingegneristiche. Secondo il THE World University Rankings, l’Università di Verona  è tra le prime 400 università al mondo. Abbiamo ottenuto risultati eccellenti in “Citations”, “International Outlook” and “Industry Income”. Nei tre anni 2014-2016, il “Il Sole 24 Ore” ha segnalato la nostra università come la migliore università statale.  

Tutti i ricercatori Marie Curie possono godere dei servizi del nostro ateneo: 

  • Accesso gratuito alle infrastrutture di ricerca e al sistema bibliotecario
  • Accesso alle licenze software
  • Supporto alle procedure di ingresso (per cittadini EU e non), sito e permesso di soggiorno (per cittadini extra-UE), assicurazione sanitaria e all’ottenimento del codice fiscale
  • Sostegno nella ricerca di un alloggio
  • Corsi di lingua italiana del Centro Linguistico di Ateneo
  • Accesso alle mense universitarie a prezzo ridotto
  • Accesso all’asilo nido per i loro figli a prezzo ridotto
  • Sconti per eventi culturali a Verona e anche per software e hardware per uso personale.

In aggiunta, l’Ufficio Progettazione e Rendicontazione Progetti di Ricerca è a tua disposizione per la preparazione della proposta progettuale, con documenti specifici e assistenza diretta nella scrittura di progetto. 

Contattaci 

Se vuoi presentare una borsa individuale Marie Skłodowska-Curie con l’Università di Verona, compila questo modulo: ti aiuteremo a trovare il supervisor più idoneo per il tuo tema di ricerca. 

Lavora con noi

Concorsi

Consulta la pagina dei concorsi per docenti e personale di ricerca

Dottorati di Ricerca

Scopri i bandi aperti e le informazioni sui corsi di dottorato

Assegni e borse di ricerca

Informazioni su assegni e borse di studio e di ricerca.

Ricercatori dal mondo a Verona

Interviste ai borsisti Marie Curie

Zofia Iskierko è una ricercatrice polacca all'Università di Verona. Il suo progetto, incentrato sullo sviluppo di un chemosensore portatile per la rilevazione di glutine in alimenti, ha ricevuto un finanziamento dal programma dell'Unione europea Horizon 2020 nell'ambito delle azioni Marie Sklodowska-Curie. Il supervisore scientifico è Alessandra Maria Bossi, professoressa associata del Dipartimento di Biotecnologie.

Playlist

Il Fondo Sociale Europeo a sostegno della ricerca e innovazione

Finanziamenti europei

La Regione del Veneto sostiene - attraverso il Fondo Sociale Europeo (FSE) - progetti di ricerca che hanno consentito a giovani ricercatori e ricercatrici di realizzare i loro studi in collaborazione con le imprese e di portare le loro idee e risultati nelle imprese. 

Finanziamenti FSE

Finanziamenti per la ricerca

L’università di Verona investe nella ricerca

Bandi di Ateneo

L’università di Verona sostiene la ricerca di base e applicata, in collaborazione con imprese ed enti del territorio attraverso due programmi di finanziamento specifici: i Bando di Ateneo per la Ricerca di Base e i Joint Projects - Progetti Università Imprese.

Scopri di più su MYUNIVR

Come finanziare la tua ricerca

Finanziamenti per la ricerca

Tutte le opportunità di finanziamento nazionali ed internazionali per le attività di ricerca.

Scopri di più