Laurea magistrale in Linguistics

Sede del corso: VERONA

Il corso offre una preparazione avanzata nelle scienze del linguaggio, generali e applicate.
Interamente impartito in lingua inglese e nelle rispettive lingue della linguistica d'area (francese, spagnolo, tedesco, russo e italiano), rappresenta un percorso formativo internazionale in grado di contraddistinguersi nel panorama universitario italiano anche per la particolare attenzione alla dimensione europea. L’offerta formativa è arricchita dalla presenza di docenti stranieri invitati a tenere moduli nell’ambito di un’offerta didattica interdipartimentale, incentrata sulle linguistiche, ma fortemente orientata ad un approccio interdisciplinare.
Il laureato magistrale sarà in grado di approfondire teorie e metodi di indagine per lo studio scientifico del linguaggio in tutte le sue manifestazioni, anche per un loro uso applicativo, in relazione all'italiano e alle principali lingue europee, nonché alle lingue antiche; sarà in possesso di un ampio bagaglio di conoscenze utili per il proseguimento degli studi nell’ambito dei Dottorati di Ricerca e dei Master di secondo livello; e possederà le competenze linguistico-glottodidattiche per concorrere alla selezione per l’accesso al percorso abilitante per l’insegnamento dell’italiano come lingua seconda (Classe di concorso A23).
Per il raggiungimento di tali competenze, il percorso didattico prevede lo studio delle scienze linguistiche e un'ampia scelta di discipline filologiche e letterarie e di insegnamenti di area psicologica, filosofica e statistico-computazionale. A supporto della didattica tradizionale, sono altresì proposti attività seminariali e laboratori di linguistica sperimentale. 

Il corso si propone di formare laureati con un elevato livello di conoscenza delle teorie linguistiche, delle relative metodologie e tecniche di analisi, e che siano in grado di applicarle in svariati ambiti lavorativi, grazie all’acquisizione di una profonda consapevolezza del funzionamento del linguaggio ai fini di ricerca, di didattica e di consulenza nell'analisi di materiali scritti o parlati. Possibili sbocchi lavorativi per i laureati magistrali in Linguistics, proiettabili anche in ambito internazionale, concernono le attività di consulenza linguistica in vari ambiti, dalla redazione di testi alle attività di cooperazione internazionale, alle politiche di integrazione linguistica degli immigrati, alla gestione del plurilinguismo, infine alla progettazione e valutazione di strumenti informatici per il trattamento di corpora linguistici e della comunicazione verbale. 

Per l’iscrizione al corso di studi è richiesto il possesso di 60 crediti formativi universitari in settori scientifici disciplinari (SSD) afferenti alle aree linguistica (di cui 6 CFU obbligatori nel SSD L-LIN/01), filologico-letteraria, storico-filosofica, socio-psicologica, o complementari (ad es. antichistica, geografica, informatica). 
È prevista inoltre la verifica della preparazione personale per chi avesse ottenuto nel corso di sudi precedente un voto al di sotto del 100/110. Tale verifica consiste in un colloquio che verte su argomenti basilari di ambito linguistico sincronico, diacronico e filologico.
È richiesto inoltre il livello di certificazione B1 o equivalente di inglese come competenza linguistica.


Ulteriori informazioni / Further info: https://sites.google.com/site/mastersdegreelinguisticsunivr/home

Dati statistici relativi alla soddisfazione sul corso di studio da parte dei laureati e Percentuali di occupazioni dei laureati (a cura di AlmaLaurea)

Requisiti di ammissione
Obiettivi formativi
Sbocchi professionali

Scadenza immatricolazioni

16 ottobre 2017
Referente del corso
Paola Cotticelli
Classi di laurea:
LM-39 - Classe delle lauree magistrali in linguistica
Durata
2 anni
Accesso
libero
Lingua
inglese
Gestione didattica
Didattica e Studenti Culture e Civiltà
PRIMA RATA:
€ 291,00
Per determinare l'importo della seconda e terza rata si veda il prospetto tasse e contributi universitari pubblicato al sito www.univr.it/contributi
ISCRIVITI