La pena come privazione della libertà personale. Dalla segregazione al reinserimento sociale

La pena come privazione della libertà personale. Dalla segregazione al reinserimento sociale

  December 9, 2021

UNIVERSITA' di VERONA | Dipartimento di SCIENZE GIURIDICHE

Dipartimento di ECCELLENZA 2018/2022 MIUR

ius in Fabula Laboratorio IUS-FI Diritto e Cinema Ius Fiction

Attività formativa I semestre A.A. 2021/2022 

Ritratti della pena. Visualizzazioni dell'espiazione nel cinema contemporaneo

 

INCONTRO VI / 9 dicembre 2021 / 15.00 - 18.00

La pena come privazione della libertà personale. Dalla segregazione al reinserimento sociale

A cura della Prof.ssa Elisa Lorenzetto

 

Imprigionare per punire: in una società che riconosce nella libertà personale un bene supremo e

universale, la sua privazione rappresenta la pena per eccellenza. Con quali finalità? Il cinema

contemporaneo sollecita l’interrogativo, offrendo del carcere una triplice e contrastante visione.

“L’uomo di Alcatraz” narra la storia vera di Robert Stroud, cittadino americano condannato alla pena

di morte poi commutata in ergastolo, deceduto all'età di settantatré anni dopo averne trascorso

cinquantaquattro in reclusione, dei quali ben quarantadue in segregazione.

Con “Tutta colpa di Giuda”, invece, sono gli stessi detenuti del carcere di Torino a divenire, in prima

persona, gli attori di una commedia intelligente (un film “nel” carcere e non “sul” carcere, precisa il

regista), che è parte integrante di un percorso concreto di reinserimento sociale.

Anche “Giulia non esce la sera” racconta del graduale rientro nella società libera vissuto dalla

protagonista, qui grazie alle misure alternative alla detenzione, ma apre il quesito, irrisolto, della

gestione di un senso di colpa che costituisce, esso stesso, una pena.

 

Filmografia:

L'uomo di Alcatraz (Frankenheimer, 1962)

Tutta colpa di Giuda (Ferrario, 2009)

Giulia non esce la sera (Piccioni, 2009)

 

2 CFU TAF D/F = 24 ore

Il link zoom ai singoli incontri è disponibile nella locandina allegata oppure nel moodle del corso IUS-FI (accesso riservato con credenziali GIA Univr)

**********************************************************************

L’iniziativa rientra tra le attività del Laboratorio di Didattica Innovativa “IDEA” nell’ambito del Progetto di Eccellenza MIUR 2018 – 2022  del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Verona.
Per informazioni inviare una mail a pietro.schiro@ateneo.univr.it

 

Contact person
Pietro Schirò

ATTACHMENTS

Locandina VI incontro prof.ssa Lorenzetto 9.12.2021