Carissime, carissimi,

mai, come nell’anno che sta per concludersi, ci siamo dovuti misurare con la nostra fragilità e un senso di smarrimento per una situazione inaspettata quanto travolgente. 

Gli auguri che ci apprestiamo a formularvi per le prossime festività sono particolarmente sentiti, pieni di riconoscenza e di gratitudine verso tutte e tutti coloro che, all’interno della nostra comunità universitaria, si sono prodigati, con grande senso di responsabilità e facendo tutto quanto è stato possibile, per non interrompere il filo che ci unisce e che, in questi duri mesi, ha dato significato al nostro lavoro.

Con il vostro contributo l’Ateneo è riuscito a funzionare, pur in mezzo a tante difficoltà, e di questo dobbiamo essere pienamente soddisfatti. 

Noi tutti confidiamo che il prossimo anno possa riprendere nel segno di una grande speranza, quella di vedere la conclusione di questa terribile esperienza ma, e lo sappiamo, ci vorrà ancora cautela e responsabilità per tutelare non solo noi e i nostri cari ma anche la comunità universitaria di cui facciamo parte. 
Auguriamo a tutte e a tutti di trascorrere serenamente le imminenti festività nel calore degli affetti privati e avendo cura di voi stessi e dei vostri cari, fiduciosi di poter affrontare con rinnovata energia le sfide che il nuovo anno ci riserverà.

 

Il Direttore Generale
Dott. Federico Gallo
Il Rettore
Prof. Pier Francesco Nocini