Home

Open Archive

Personale
Giovanni Baietta  |  Alessandro Marogna
Servizio gestito da
Unità operativa Liaison Office
Telefono
0458028715 
E-mail
open.archive@ateneo.univr.it
URL
Vai al sito
L'Università degli Studi di Verona è in sintonia con l’ormai diffuso movimento “Open Access” che promuove da alcuni anni la diffusione libera dei risultati della ricerca scientifica mediante l’accesso aperto alle produzioni intellettuali di ricerca in ambiente digitale.
L 'Ateneo appoggia anche l'utilizzo di programmi "Open Source" ed attraverso il progetto “Open Archive” intende rimuovere ogni tipo di barriera economica, legale e tecnica all’accesso all’informazione di modo da garantire il progresso scientifico e tecnologico a favore di  una crescita sociale, culturale ed economica collettiva.

Open Archive è una collezione di oggetti digitali a supporto della ricerca e della didattica, costituita tramite deposito e autorizzazione da parte dell’autore del contenuto;
  • di carattere istituzionale in quanto i contenuti sono prodotti nell’ambito dell’attività istituzionale, creati dalla comunità di riferimento e l’autore è parte dell’istituzione;
  • ad accesso aperto poiché consente l’interoperabilità, ossia la raccolta dei metadati associati ai documenti da parte di motori detti service provider che li indicizzano per una ricerca integrata con altri archivi aperti, aumentandone l’esposizione in rete; inoltre i contenuti sono, almeno prevalentemente, a testo pieno ed accessibili anche dall’esterno.
Perché sviluppare una strategia Open Access?
  • Per diffondere con sempre maggiore efficacia i risultati della ricerca scientifica mediante l’accesso aperto alle produzioni intellettuali di ricerca in ambiente digitale;
  • Per rimuovere ogni tipo di barriera economica, legale e tecnica all’accesso all’informazione di  modo da garantire il progresso scientifico e tecnologico a favore di  una crescita sociale, culturale ed economica collettiva;
  • Per la velocità di diffusione. Più veloci sono le scoperte, maggiore è il  vantaggio per tutti.  L’Open Access dissemina le produzioni intellettuali, massimizzando l’impatto dei lavori di ricerca, in virtù del fatto che un articolo può essere letto da chiunque e di conseguenza metabolizzato, citato e usato per produrre nuova conoscenza. 


Quali sono le differenze tra PRE-PRINT , PRINT, POST-PRINT?
  • PRE-PRINT: (Author’s Pre-print). La bozza (manoscritto) dell’autore prima della sottomissione all’editore (pre-refereeing / bozza pre-referaggio);
  • POST-PRINT: La versione dell’articolo che ha già subito il processo di peer review ed è stata accettata per la pubblicazione. Per post-print può intendersi quello dell’autore (Author’s Post-print), cioè la versione finale dell’articolo già referata ma ancora con il layout dell’autore (final draft post- refereeing / bozza referata);
  • Publisher's Version/PDF : la versione della'articolo finale pubblicata dall'Editore.
 
COME VERIFICARE SE IL PROPRIO EDITORE PERMETTE LA PUBBLICAZIONE IN UN OPEN ARCHIVE:
 
Per avere maggior controllo sulla proprietà intellettuale dei propri lavori, prima di firmare il contratto con l’editore è opportuno consultare Sherpa (http://www.sherpa.ac.uk/romeo.php).
Si tratta di una banca dati contenente le politiche editoriali dei 148 maggiori editori accademici, e vi è chiaramente indicato se tali editori acconsentono al deposito negli archivi di un pre-print, di un post-print, di entrambe le versioni o di nessuna di esse.
 
La banca dati SHERPA/RoMEO classifica gli editori secondo quattro colori diversi, in base alle limitazioni imposte sulla cessione dei diritti. La terminologia utilizzata è ampiamente diffusa nell'ambito del movimento Open Access.
  • VERDE: editori che consentono l’archiviazione di pre-print e post-print
  • BLU: editori che consentono l’archiviazione di post-print (l'articolo dopo la peer-review)
  • GIALLO: editori che consentono l’archiviazione di pre-print (l'articolo prima della peer-review)
  • BIANCO: editori che non consentono l’archiviazione di alcun materiale



© 2002 - 2017  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  Partita IVA 01541040232  |  Codice Fiscale 93009870234
Credits