Home

Ateneo

Profilo e storia dell'Ateneo,
assetto organizzativo,
organi di governo,
riferimenti normativi,
direzioni e uffici di staff.


L'Università di Verona punta sull'innovazione e sulla qualità della ricerca e della didattica: un’istituzione composta da 22000 studenti e 1500 tra docenti, ricercatori e personale tecnico-amministrativo atta a realizzare un processo di crescita continua attraverso la valorizzazione del patrimonio di risorse umane, strutturali e finanziarie.
Un ateneo profondamente inserito nel contesto cittadino che guarda al futuro attraverso un continuo rafforzarsi del legame tra offerta formativa e mondo del lavoro e si è posto quale obiettivo principale, per il futuro più prossimo, la realizzazione di strutture sempre più accoglienti e adeguate.

Piano Strategico 2016-2019

UniVerona in cifre

UniVerona nei ranking

UniVerona nei social

Cariche Istituzionali

Il Rettore

Prof. Nicola Sartor Nicola Sartor

Il Rettore definisce le linee di sviluppo dell'Ateneo in coordinamento con il Senato Accademico e il Consiglio di Amministrazione. Presiede inoltre alla realizzazione dei programmi affidati al Direttore Generale.

Segreteria del Rettore

Il Prorettore Vicario

Prof. Antonio Lupo Antonio Lupo

Il Pro-Rettore Vicario coadiuva il Rettore in ogni sua funzione e lo sostituisce in caso di assenza, di temporaneo impedimento e nell'ipotesi di cessazione anticipata.

Segreteria del Prorettore Vicario

Il Direttore Generale

Dott.ssa Giancarla Mase' Giancarla Masè

Il Direttore Generale sovrintende a tutte le Strutture Tecnico/Amministrative, alla complessiva gestione e organizzazione dei servizi, ed è responsabile delle risorse strumentali dell’Ateneo.
In coordinamento con il Rettore attua le scelte programmatiche e si adopera affinché tutte le componenti tecnico-amministrative contribuiscano in maniera armonica al corretto e buon funzionamento dell'Ateneo.

Segreteria del Direttore Generale


Organi di Ateneo

Senato Accademico
Il Senato Accademico svolge in generale funzioni di proposta e consultative in materia didattica, di ricerca e di servizi agli studenti; in particolare, al Senato Accademico è attribuita, tra l'altro, la competenza di formulare proposte e fornire il parere obbligatorio in merito al documento di programmazione triennale di Ateneo, nonchè su ogni altro documento di programmazione strategica concernente lo sviluppo dell'Università; formulare il parere obbligatorio sul piano dell'offerta formativa; formulare al Consiglio di Amministrazione il parere sulla definizione della missione, dei valori e della visione dell'Ateneo; approvare, previo parere favorevole del Consiglio di Amministrazione, il Regolamento Generale di Ateneo, il Regolamento Quadro sul funzionamento dei Dipartimenti e i regolamenti in materia di didattica e di ricerca, ivi compresi quelli di competenza dei Dipartimenti e delle Strutture di Raccordo. Per lo studio e l'approfondimento di specifiche tematiche, il Senato Accademico può avvalersi di apposite commissioni presiedute da un proprio componente, scelto in ragione della sua competenza. Delle Commissioni, fermo restando il rispetto del criterio delle qualità e competenze professionali, possono fare parte anche componenti esterni al Senato. Il Senato Accademico può chiedere alle Commissioni di formulare pareri o proposte, stabilendo un termine entro cui devono riferire; nelle stesse materie per cui sono state costituite, le Commissioni possono, anche su propria iniziativa, presentare proposte al Senato Accademico. Alle riunioni del Senato Accademico partecipano, senza diritto di voto, il Pro Rettore, il Direttore Generale e il Presidente del Nucleo di Valutazione.
Consiglio di Amministrazione
Il Consiglio di Amministrazione è l'organo di indirizzo strategico, di programmazione e di controllo relativamente alla gestione amministrativa, finanziaria e patrimoniale dell'Università; pertanto, è l'organo che approva i piani di sviluppo scientifici e didattici, garantisce la stabilità finanziaria e indirizza e verifica, rispetto agli obiettivi programmati, l'effettiva sussistenza delle risorse finanziarie, umane e materiali disponibili. Alle riunioni del Consiglio di Amministrazione partecipano, senza diritto di voto, il Pro Rettore Vicario e il Direttore Generale.
Nucleo di Valutazione d'Ateneo
Il Nucleo di Valutazione di Ateneo, operando in posizione di autonomia, concorre con gli altri organi alla valutazione della ricerca, della didattica, della assistenza, delle attività gestionali e tecnico-amministrative nonchè degli interventi di sostegno al diritto allo studio, svolti dalle strutture dell'Ateneo. Il Nucleo verifica altresì, il corretto utilizzo delle risorse, l'efficacia, l'efficienza e la qualità delle attività dell'Ateneo. Per contatti: valutazionequalita@ateneo.univr.it
Collegio dei Revisori dei Conti
Il Collegio dei Revisori dei Conti è l'organo di controllo sulla gestione amministrativa, contabile, finanziaria e patromoniale; verifica gli atti contabili dell'Ateneo, nonchè i conti preventivi e consuntivi annuali e predispone la relazione accompagnatoria di sua competenza.
Consiglio degli Studenti
Il Consiglio degli Studenti è l'Organo in cui convergono le componenti e trovano espressione le esigenze degli Studenti di tutti i Dipartimenti dell'Ateneo. Il Consiglio degli Studenti è rinnovato ogni due anni.
EMAIL consiglio.studenti@ateneo.univr.it

COMMISSIONI INTERNE
Commissione Servizi Informatici
Commissione CLA
Commissione per l'Aula Autogestita

SERVIZI Sportello Consiglio Studenti

Dove siamo




© 2002 - 2017  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  Partita IVA 01541040232  |  Codice Fiscale 93009870234
Credits