Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza

Sede del corso: VERONA

Obiettivo formativo del Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza è offrire i saperi, i metodi e le tecniche adeguati a far conseguire i livelli di conoscenza necessari ad una formazione giuridica superiore, premessa indispensabile per l’avvio alle professioni legali. A tal fine verrà fornita una preparazione idonea a far acquisire agli studenti la piena capacità di analisi e combinazione delle norme giuridiche nonché la capacità di impostare in forma scritta ed orale le linee di ragionamento e di argomentazione necessarie ad una corretta impostazione di questioni giuridiche generali e speciali di casi e fattispecie. Degli studenti, che dovranno essere in grado di utilizzare fluentemente in forma scritta e orale almeno una lingua dell’Unione Europea oltre l’italiano (con riferimento anche ai lessici disciplinari), sarà curata in particolare la formazione giuridica in ambito internazionale ed economico-gestionale.
Conoscenze richieste per l'accesso - Saperi minimi (OFA)
Sbocchi professionali

Data prova ammissione

Prima selezione: 16 luglio 2018 ore 15:00
Seconda selezione: 22 agosto 2018 ore 15:00
Selezione straordinaria (eventuale): 24/09/2018

Date scadenza domande di partecipazione alla selezione

Prima selezione: dal 1 giugno 2018 al 6 luglio 2018
Seconda selezione: dal 1 luglio al 30 luglio 2018
Selezione straordinaria (eventuale) il termine sarà indicato con apposito avviso

Contributo per l'ammissione al concorso

Euro 50,00

Documenti e Bando

Bando e allegati
Referente del corso
Tommaso dalla Massara
Classi di laurea:
LMG/01 - Classe delle lauree magistrali in Giurisprudenza
Durata
5 anni
Accesso
programmato
Lingua
italiano
Gestione didattica
Didattica e Studenti Giurisprudenza
PRIMA RATA:
335 euro
Per determinare l'importo della seconda e terza rata si veda il Regolamento in materia di contribuzione studentesca pubblicato al sito www.univr.it/benefici
ISCRIVITI
Posti disponibili:
Prima selezione:
n. 100 posti per cittadini comunitari e non comunitari legalmente soggiornanti in Italia;

Seconda selezione:
n. 172 posti per cittadini comunitari e non comunitari legalmente soggiornanti in Italia;
n. 5 posti per cittadini non comunitari non compresi nella legge n. 189/2002, art. 26;
n. 3 posti studenti cinesi;

Terza selezione:
solo qualora residuino posti disponibili